Book now

Ciai's

(Archivio) PRESENTS :
Agosto - January 2019
Settembre - February 2019
(Archive)


Per altri interessanti articoli vai al sommario (Archivio) - Per news
For other interesting articles go to the summary (Archive) - For news


Book now




 

Mai sentito dire di un cancello che... germoglia! Eppure chi vuol stupirsene può vederlo a Rocca Sant'Angelo di Assisi, nella sede della Comunità Famiglie di Betlemme.
Dove nel completare un cancello di legno, mancando ancora un paletto lo si è ricavato da una delle tante piante di ailanto che decorano e d'estate ombreggiano l'ingresso della comunità. Il paletto, tagliato su misura e appuntito ad una delle estremità, dopo essere stato trattato con un impegnante protettivo è stato conficcato nel terreno a colpi di mazza. Ma eccolo emettere dopo pochi giorni, a sorpresa , un vigoroso germoglio. C'è da coglierne il messaggio: un messaggio profetico, tanto più che il cancello delimita il cortile dell'ex fienile riadattato ad abitazione dove abita da tanti anni, ora anziano e malato, Marcello Ciai, il Profeta di Assisi.
In estremo oriente, da dove è originario, l'ailanto è conosciuto col nome di "albero del Paradiso"; da noi coll'ugualmente suggestivo nome di "toccacielo". Nelle Sacre Scritture Gesù è profetizzato come il Germoglio giusto "che regnerà da vero re e sarà saggio ed eserciterà il diritto e la giustizia sulla terra" (Geremia 23:5) E nel profeta Isaia (43:19) il Signore dice: "Ecco, faccio una cosa nuova: proprio ora germoglia, non ve ne accorgete? Aprirò anche nel deserto una strada, immetterò fiumi nella steppa".
E alla fine della profezia sul terremoto di Assisi del 1997, avuta due anni prima da Marcello Ciai (Ascolta, Assisi! 1995), si leggono queste confortanti parole di una salvezza cosmica sempre più vicina, perché si avvicina il ritorno di Gesù su questa terra; allora "il deserto si trasformerà poi e dunque in giardino. In un libro finalmente leggeranno. L'umiltà udrà, la giustizia vedrà. Il beffardo e il buontempone spariranno e nessuno potrà più per un nulla rovinare l'altro. I messaggeri di pace non si strozzeranno e gli araldi li accoglieranno. Il giardino si trasformerà in parco e il libro in dottrina. Lo Spirito del Signore abbraccerà la terra e i morti allora si ameranno".


Never heard of a gate that ... sprouts! Yet those who want to be amazed can see it at Rocca Sant'Angelo, Assisi, in the seat of the community Bethlehem’s Families.
There, while completing a wooden gate, a missing pole was obtained from one of the many plants of ailanto that decorate and in the summer shadow the entrance of the community. The pole, cut to size and pointed at one end, after having been treated with an impregnating paint, was stuck in the ground at poker strokes. But here it is, after a few days, to emit a vigorous sprout. There is a message to grasp: a prophetic message, all the more especially as the gate delimits the courtyard of the former hay barn restructured into habitation where Marcello Ciai, the Prophet of Assisi, now elderly and ill, lives since so many years. In the Far east, from where it originates, the ailanto is known as the "Tree of Paradise"; in Italy it is designed by the equally suggestive name of "Touch the heaven" (toccacielo). In the Sacred Scriptures Jesus is prophesied as the righteous sprout who "shall reign as king and deal wisely, and shall execute justice and righteousness in the land”.(Jeremiah 23: 5). And in the prophet Isaiah (43:19) the Lord says: " Behold, I am about to do a new thing: right now it sprouts, do not you perceive it?
I will also open a road in the desert, I'll make rivers in the steppe."

And at the end of the prophecy on Assisi's earthquake of 1997, received two years before by Marcello Ciai (“Listen, Assisi!”, 1995), these comforting words are written, concerning a cosmic salvation getting closer and closer, as Jesus’ return on this earth is approaching; then "the desert shall be transformed then and thence in garden. In a book finally they will read. Humility will listen, justice will see. The mocker and the jolly fellow will disappear and nobody will be able anymore to ruin the other for nothing. The messengers of peace will not choke themselves and the heralds will welcome them. The garden shall be transformed into a park and the book into doctrine. The Spirit of the Lord will embrace the earth and the dead then will love one another”.

 

 


(Foto: La Repubblica - 12 giugno 2016)
(Photo: La Repubblica - june 12th 2016)
 

16 Giugno 2016  -   Ci rallegriamo insieme al fratello di Berlusconi che grazie a Dio tutto è andato bene,
e che oggi Silvio è uscito dalla terapia intensiva. 

June 16, 2016 - We rejoice with the brother of Berlusconi that thanks to God everything has gone well,
and today Silvio has come out of the intensive therapy.

*  *  *

Berlusconi ha detto: "Mi affido a Dio"

Dio risponde tramite il Profeta di Assisi (Marcello Ezechiele Ciai): "Vendi tutto e dallo ai poveri!"

Il messaggio è stato affidato al fratello Paolo


Berlusconi said: "I entrust myself to God"

God answers through the Prophet of Assisi (Marcello Ezechiele Ciai): "Sell everything and give it to the poor!"

The message has been entrusted to his brother Paolo

 

 

 


 

 Migranti, catastrofe umanitaria senza fine nelle acque del Mediterraneo. Ma per trovare la ragione ultima di tanti lutti e tragedie
che funestano questo nostro tempo,  dobbiamo tornare a una lettura “profetica” di ciò che sta succedendo,
alla luce della Parola eterna di Dio e di autentiche profezie…

Migrants, humanitarian disaster without end in the Mediterranean Sea. But to find the ultimate reason of so many deaths and tragedies
that afflict our time, we must go back to a “prophetic” reading of what is happening,
in the light of the eternal Word of God and of authentic prophecies...

 

 


 La parola "Mamma"
                                     The word "Mamma"


 

Pubblichiamo questo articolo e video dal “Fatto Quotidiano” che ci sembra interessante sul nostro Massimo Coppo di Assisi:

Unioni gay, arriva il predicatore a Montecitorio: “Lui più lui non è civile, bimbi non imparano parola mamma”

In piazza Montecitorio arriva anche lui, il predicatore scalzo vestito da francescano che si scaglia contro le unioni civili in approvazione finale alla Camera.
“Lui più Lui non è civile, il prossimo passo sono le adozioni e ci saranno figli che non impareranno mai la parola mamma” grida.
Alla fine viene allontanato grazie all’intervento della polizia per la felicità dei manifestanti Lgbt.

Di Irene Buscemi
  
 

We publish this article and video from the “Fatto Quotidiano”, interesting for us on our Massimo Coppo of Assisi

Gay unions, the preacher arrives at the House of Representatives: "He plus he is not civil, children do not
learn the word mother"

 
In Montecitorio Square also he arrives, the barefoot preacher dressed as a Franciscan who comes out against civil unions
for final approval in the House.
"He plus He is not civil, the next step is the adoption and there will be children who will never learn the word mother" he shouts.
At the end he is removed through the intervention of the police for the happiness of LGBT (initialism gay) protesters.

By Irene Buscemi

 



Ad Assisi, a Rocca Sant'Angelo, è stata recentemente inaugurata la “ Chiesetta sulla Quercia Sacra”.

In Assisi, at Rocca Sant'Angelo, recently the "Church on the Sacred Oak", has been inaugurated.

 

 

 

 

 Massimo Coppo predica da un luogo di ritiro e di preghiera

Massimo Coppo preaches from a place of retreat and prayer
(English translation made by himself)

*******


Il Corano letto in tutte le moschee del mondo
The Koran read in all the mosques of the world
 

Dinanzi a un mondo islamico diviso nei confronti dei massacri e delle macabre esecuzioni dell'Isis, ultima espressione del terrorismo islamico, tanti si chiedono se il Corano giustifichi o no la violenza. Purtroppo si: sfogliando qua e la tra i vari capitoli (Sure) del Corano, si trovano oltre un centinaio di versetti che esaltano la Jihad nei confronti degli infedeli, come ad esempio:

"Quando incontrate i miscredenti, giù botte sul collo. Quando li avrete massacrati di colpi stringete forte le catene dei prigionieri" (Sura 47, 4).

"Uccidete gli idolatri dovunque li troviate e prendeteli e assediateli e tendete loro ogni sorta di imboscate" (Sura 9, 5).

"Instillerò il mio terrore nel cuore degli infedeli; colpiteli sul collo e recidete loro la punta delle dita...
non siete certo voi che li avete uccisi: è Allah che li ha uccisi
" (Sura 8, 12:17).

"Ben presto getteremo lo sgomento nel cuore dei miscredenti... "(Sura 3, 151).

Queste parole del libro sacro degli islamici - di tutti gli islamici del mondo - si stanno drammaticamente avverando nei nostri giorni!


Faced with an Islamic world divided against the massacres and gruesome executions of Isis, the last expression of Islamic terrorism, many are wondering whether the Koran justifies violence or not. Unfortunately it does: browsing here and there among the various chapters (Surahs) of the Koran, there are over a hundred verses that exalt the Jihad against the unbelievers, such as:

"When you meet those who disbelieve, strike their neck. When you will have inflicted slaughter upon them, then secure their bonds" (Surah 47, 4).

"Kill the idolatrous wherever you find them and capture them and besiege them and make any kind of ambushes against them "(Surah 9, 5).

"I will cast terror into the hearts of those who disbelieve, so strike them upon the necks and cut off from them every fingertip....
And you did not kill them, but it was Allah who killed them
" (Surah 8, 12:17).

"We will soon cast terror into the hearts of those who disbelieve" (Surah 3, 151).

These words of the holy book of the Muslims - of all the Muslims of the world - are dramatically coming true in our days!

 

 

  1. Kosovo, Cecenia, Afghanistan, IRAQ, Georgia, Ossesia...
    Vedi Profezie

    Russia caucaso Caucasus
     

    Kosovo, Chechnya, Afghanistan, IRAQ, Georgia, Ossetia...
    See prophecies

     

    Bambini profughi

    Children refugees

     


     


    WARNING

    AVVERTIMENTO

     

    LA CONFERENZA MONDIALE DELL'ONU DICHIARA:
    Catastrofi raddoppiate in 10 anni
    'Nessun Paese è al sicuro'

    THE WORLD CONFERENCE OF THE UNO DECLARES:
    Catastrophes redoubled in 10 years
    'No nation is safe'


    _______________



    ^>^<^>^>
    Terremoti

    Earthquakes^>^<^>^>

     

     

     

    Terremoti in varie parti del mondo, morti e feriti....

    Earthquakes in various parts of the world, victims and injured....


     

     

     ALLUVIONI IN TUTTO IL MONDO
    (Tempeste, nubifragi, uragani, cicloni, tifoni...)
    FLOODS IN THE WHOLE WORLD
    (Storms, cloudbursts, hurricanes, cyclones, typhoons...)

     

     

    Morti e dispersi,
    devastazione e evacuazioni,
    incalcolabili danni
    in tutto il mondo a causa di inondazioni

     

    Victims and people missing,
    ravage and evacuations,
    incalculable damages
    due to floods all over the world

     


     

    Queste foto satellitari aiutano a comprendere la devastazione causata dal Tsunami.
    ( immagini eccezionali in formato .pps  -  visibili con explorer  -  attendere caricamento )

    These satellite photos help one to understand the devastation caused by the Tsunami. 
    ( extraordinary images in pps-format  -  visible with explorer  -  wait for loading )
     

    SRI LANKA INDIA INDONESIA TAILANDIA THAILAND  MALAYSIA MALDIVE BANGLADESH MYANMAR (EX BIRMANIA) MAURITIUS ISOLA RIUNIONE SOMALIA KENIA TANZANIA THAILANDIA SEYCHELLES  Phuket Africa Madagascar Andamane Nicobar Colombo  giorno di Santo Stefano - On Saint Stephen's Day Banda Aceh Malè

    www.iaca.it/i_tempi.htm#Alluvioni_cicloni

    www.iaca.it/the_times.htm#Floods_typhoons


     

    MAMMA ACQUA MUORE
    MOTHER WATER DIES


    Milioni di persone,con anziani e bambini, muoiono ogni giorno per siccità, mancanza di acqua e acque inquinate!

    Millions of people, including elderly and children, are dying each day for drought, water shortages and pollution!

     

    L'acqua uccide più delle guerre. La denuncia arriva dal segretario dell'ONU Kofi Annan.
    Non si vede rimedio ed è troppo tardi per evitare una silenziosa quanto ineluttabile catastrofe.

    Water kills more than wars. The declaration comes from the UNO-secretary Kofi Annan.
    There is no way-out and it is too late to avoid a silent as well as an inevitable catastrophe.


    Siccità - incendi
    ** Drought - fires


     

    Apocalisse 8

    [6]I sette angeli che avevano le sette trombe si accinsero a suonarle. 
    [7]Appena il primo suonò la tromba, grandine e fuoco mescolati a sangue scrosciarono sulla terra.
    Un terzo della terra fu arso, un terzo degli alberi andò bruciato
    e ogni erba verde si seccò.

    Revelation 8

    6 And the seven angels which had the seven trumpets prepared themselves to sound.
    7 The first angel sounded, and there followed hail and fire mingled with blood, and they were cast upon the earth: and the third part of trees was burnt up, and all green grass was burnt up.

     

    Apocalisse:
    Un terzo delle creature che vivono nel mare

     

    Revelation:
    One third of the creatures living in the sea

     

    Io, faccio piovere secondo le stagioni, Io, ho creato la semina e la vendemmia; ma voi siete solo capaci di ubriacarvi delle vostre idee.
    I vostri iniqui pensieri hanno sconvolto tutte le cose belle da me, per voi create.
    Ed è per questo che sventura e terrore arriveranno su di voi.
    Non ricercate le vie antiche e vi preparate i vostri sepolcri.
    Oracolo del Signore.
     
    Da "Alla Città Gaudente" Marcello Ciai 1995

    I make it rain according to the seasons, I have created the sowing and the grape harvest; but you are only able to get drunk on your own ideas. 
    Your wicked thoughts have ruined all the beautiful things created by me, for you. 
    Therefore  misfortune and terror will come upon you.
    You don't seek the ancient ways, and prepare yourselves your tombs. 
    Oracle of the Lord.

    From "To the pleasure seeking City" Marcello Ciai 1995

    ****


Profezie

Prophecies

 

 HomePage

Archivio - Archive

 

" OPERE " CHE NON SI TROVANO IN INTERNET
Interessanti, attuali eventi mondiali

Ciai's

" WORKS " WHICH YOU DON'T FIND IN INTERNET
Interesting, current world events